BANDO PUBBLICO

PER L'ACQUISIZIONE DI PRENOTAZIONI PER L'ASSEGNAZIONE, IN CONCESSIONE D'USO, DI AREE E MANUFATTI CIMITERIALI DA REALIZZARSI NEL NUOVO CIMITERO DI CHIETI "PARCO DELLA MEMORIA - CHIETI SCALO" - 1°LOTTO FUNZIONALE - CIG 3994886C34 - CUP E79D11000280005

Scadenza del bando: 4 luglio 2018



La Società "Parco della Memoria - Chieti Scalo S.r.l."

PREMESSO CHE:

  • il Comune di Chieti, ai sensi dell' art. 142 e seguenti del Codice dei Contratti pubblici di cui al D.Lgs 163/2006 e s.m.i., con convenzione rep. n° 1378 del 11/06/2015 (di seguito Convenzione), ha affidato, in concessione la progettazione, la realizzazione e la gestione del nuovo Cimitero Comunale di Chieti, in località Santa Filomena - Chieti Scalo, alla Società di Progetto "Parco della Memoria - Chieti Scalo S.r.l." (di seguito denominata Concessionaria), con sede legale in Chieti alla Via P. De Virgiliis n. 6, iscritta nel Registro Imprese di Chieti con il numero di C.F e Partita I.V.A. - 02519640698 - R.E.A. N° CH-185131 - Tel. e Fax 0871.47.80.11 - e-mail: parcodellamemoria@pec.it;
  • la Concessionaria, per conto del Comune di Chieti e sulla scorta della delega conferita dal Comune di Chieti ai sensi dell'art. 5 parte IV del vigente Regolamento di Polizia Cimiteriale, approvato dall'Ente con delibera di C.C. n. 249 del 19/04/2017 (di seguito Regolamento Cimiteriale Comunale), provvederà a cedere a terzi, in concessione d'uso, le aree e i manufatti cimiteriali da realizzare nel suddetto nuovo cimitero comunale ed è autorizzata ad incassare i relativi corrispettivi in acconto e a titolo di saldo, secondo le modalità stabilite agli artt. 7, lettera f ed art. 10 della Convenzione; in ogni caso la Concessionaria a far data dal collaudo delle opere cimiteriali eseguite secondo i lotti programmati, dovrà garantire la tumulazione/inumazione immediata nei casi di presenza di salme ed ogni servizio annesso mentre le cessioni ante mortem andranno effettuate nei limiti di cui all'art. 13, Parte II del Regolamento Cimiteriale Comunale;
  • ai sensi dell'art. 45, parte IV, del vigente Regolamento Cimiteriale, la concessionaria ha facoltà di pubblicare, prima della realizzazione delle opere in progetto, un bando per la raccolta delle prenotazioni di aree (lotti) per l'edificazione di cappelle gentilizie e manufatti cimiteriali;
  • il Comune di Chieti con determinazione dirigenziale, del V Settore LL PP, n. 178 del 01/03/2018 ha riapprovato il progetto definitivo relativo alla realizzazione del nuovo Cimitero Comunale di Chieti in località Santa Filomena alla Strada Ombrosa - Chieti Scalo, denominato "Parco della Memoria - Chieti Scalo";
  • il primo lotto funzionale dell'Opera a realizzarsi, dei tre previsti, che presumibilmente sarà completato entro 18 mesi decorrenti dalla data di inizio dei lavori, prevede la costruzione di:
    • n. 2.936 Tumulazioni di tipo frontale, di cui 1.468 cedibili ante mortem;
    • n. 148 Tumulazioni di tipo laterale, di cui 74 cedibili ante mortem;
    • n. 576 Loculi per resti mortali (ossari);
    • n. 224 Cellette per urne cinerarie;
    • n. 122 lotti per Cappelle Tipo D, costituite da 4 tumulazioni;
    • n. 2 lotti per Cappelle Tipo D1, costituite da 4 tumulazioni e 8 ossari;
    • n. 56 lotti per Cappelle Tipo B, costituite da 8 tumulazioni;
    • n. 36 lotti per Cappelle Tipo B1, costituite da 8 tumulazioni e 11 ossari;
    • n. 20 lotti per Cappelle Tipo NT, costituite da 8 tumulazioni e 25 ossari;
  • l'art. 37, parte IV del vigente Regolamento Cimiteriale Comunale, ai sensi dell'art. 12 della citata convenzione, stabilisce i criteri e le modalità di assegnazione delle aree e dei manufatti per garantire l'imparzialità, l'equilibrata distribuzione tra le file, il livello massimo numerico di cessioni d'uso che è possibile effettuare ad un unico soggetto o alla sua famiglia per evitare il lucro e la speculazione, nonché, gli obblighi posti a carico dei concessionari di manufatti cimiteriali insistenti nel Parco della Memoria - Chieti Scalo;

INVITA

LA CITTADINANZA A PRESENTARE ISTANZA PER L'ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI UN LOTTO PER LA EDIFICAZIONE DI CAPPELLA GENTILIZIA O DI MANUFATTI CIMITERIALI



Art. 1. Durata della concessione d'uso delle aree e dei manufatti cimiteriali

La concessione d'uso, ai sensi del Regolamento Cimiteriale Comunale, con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto di concessione, avrà la seguente durata:

  • Tumulazioni: anni 30, rinnovabili per eguale durata per una sola volta, con l'applicazione di un onere pari al 30% della tariffa vigente al momento del rinnovo con la facoltà, nel caso di cessione ante-morte, di richiedere un ulteriore rinnovo per anni 15 con applicazione di un onere pari al 50% della tariffa;
  • Loculi per resti mortali (Ossari) e Cellette per urne cinerarie: anni 40, rinnovabili per eguale durata per una sola volta, con l'applicazione di un onere pari al 50% della tariffa vigente al momento del rinnovo;
  • Lotti per la realizzazione di Cappelle gentilizie: anni 99, rinnovabili per eguale durata per una sola volta e per la medesima durata originaria con l'applicazione della piena tariffa vigente, relativa alla sola area, al momento del rinnovo.
I termini e le modalità di rinnovo sono previste all'art. 37 parte IV del vigente Regolamento Cimiteriale Comunale.


Art. 2. Requisiti per l'ammissibilità della prenotazione

Possono presentare la prenotazione per la successiva assegnazione, in concessione d'uso, di un'area o manufatto cimiteriale, coloro che risiedono nel Comune di Chieti e coloro che pur non residenti scelgono, ai sensi dell'art. 23 della L.R. Abruzzo 10/8/2012, n.41, di essere sepolti e o di seppellire un proprio caro nel Parco della Memoria.


Art. 3. Termini e modalità per la presentazione della prenotazione

I soggetti interessati ad ottenere in concessione d'uso un lotto o uno o più dei suddetti manufatti cimiteriali devono presentare una prenotazione redatta su apposito modello predisposto dalla Concessionaria, disponibile presso gli uffici della stessa, di seguito indicati e sul sito www.parcodellamemoria.com.
Al fine di evitare ogni possibile forma di speculazione, ai sensi dell'art. 37 del Regolamento Cimiteriale Comunale, per ciascun nucleo familiare, come definito nello stato di famiglia, potrà ottenere in concessione una sola Cappella gentilizia o in alternativa un numero di tumulazioni e/o di loculi per resti mortali o cellette per urne cinerarie non superiore ai componenti della famiglia stessa.
La prenotazione, accompagnata da una copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale, nonché, da una dichiarazione sostitutiva circa lo stato di famiglia del richiedente o dei richiedenti, dovrà essere consegnata a mano, dalla persona interessata ovvero da persona da questi delegata, con apposita delega scritta firmata dall'interessato, negli uffici della Concessionaria in Via P. Virgiliis, 6 - 66100 Chieti Scalo, a partire dal 05/04/2018, nei seguenti giorni:

Giorno Dalle ore Alle ore Dalle ore Alle ore
Giovedì 9.00 12.30 14.00 18.00
Venerdì 9.00 12.30 14.00 18.00
Sabato 9.00 12.30

Il termine per la presentazione delle prenotazioni è fissato alle ore 12.30 del giorno 04/07/2018.
Le richieste pervenute oltre il suddetto termine non saranno ammesse alla formazione della graduatoria di cui al successivo art.4. Esse, tuttavia, ove risultassero disponibili ulteriori strutture funerarie, saranno evase, nell'ordine in cui perverranno, successivamente all'assegnazione delle strutture funerarie a coloro che hanno presentato la prenotazione nei suddetti termini.
Entro il 10° giorno successivo alla sottoscrizione della prenotazione, pena la decadenza della domanda, dovrà essere effettuato il versamento di un deposito cauzionale pari al 10% dell'importo della tariffa, I.V.A. esclusa, relativa alla tipologia di struttura funeraria prescelta tra quelle indicate al successivo art.5 (tabella 1) sul C/C postale n. 1028885026, utilizzando esclusivamente il bollettino di C/C postale allegato alla relativa fattura che sarà emessa dalla Concessionaria contestualmente alla sottoscrizione della domanda; nella causale dovrà essere indicato il cognome e il nome del richiedente che ha sottoscritto la prenotazione, il relativo numero progressivo, nonché, il CIG 3994886C34 e il CUP E79D11000280005.
Coloro i quali hanno presentato al Comune di Chieti, domanda di assegnazione di strutture funerarie in concessione d'uso, pur avendo il diritto di prelazione di cui al successivo art. 4, dovranno produrre una nuova domanda alla Concessionaria nei termini ed alle condizioni sopra riportate.
La prenotazione per l'assegnazione in concessione d'uso di un lotto o di una struttura funeraria comporta l'accettazione di tutte le disposizioni contenute nel Regolamento Cimiteriale Comunale e nella Convenzione.
Più famiglie, in accordo tra loro e interessate all'assegnazione di una stessa Cappella gentilizia, dovranno presentare un'unica prenotazione a nome di tutti gli eventuali cointestatari.
N.B. Le prenotazioni di cui al presente bando dovranno essere presentate esclusivamente presso gli uffici della Concessionaria siti in Chieti Scalo - Via P. De Virgiliis, 6.
Sul sito www.parcodellamemoria.com è possibile scaricare il presente bando, la domanda e prenotare un appuntamento per la presentazione della stessa.


Art. 4. Termini e criteri per la formulazione della graduatoria delle domande pervenute

La Parco della Memoria - Chieti Scalo S.r.l. provvederà alla verifica e all'istruttoria delle domande pervenute per la formulazione della relativa graduatoria.
La graduatoria delle prenotazioni pervenute sarà esposta presso l'Albo Pretorio del Comune di Chieti, sul sito internet del medesimo www.comune.chieti.gov.it, sul sito della Concessionaria www.parcodellamemoria.com, nonché, nella bacheca degli avvisi presso il Cimitero Comunale di Sant'Anna entro il 30° giorno successivo alla scadenza del presente bando, ovvero, nel caso dovessero pervenire reclami, alla data del provvedimento Sindacale risolutivo dell'ultimo reclamo.
Nella suddetta graduatoria saranno indicati il cognome, il nome e la data di nascita dei richiedenti.
La formulazione della graduatoria verrà effettuata in base ai criteri definiti all'art. 45 Parte IV del Regolamento Cimiteriale Comunale e precisamente:

  • coloro che hanno presentato istanza al Comune di Chieti negli anni precedenti ed entro la data di pubblicazione del presente bando, hanno diritto di priorità rispetto alle nuove domande, a condizione che la prenotazione venga confermata con le modalità e nei termini indicati all'art.3; le domande confermate entro il suddetto termine conserveranno il livello di graduatoria originario riconosciuto dal Comune di Chieti sulla base della data di presentazione che sarà dichiarata dal richiedente contestualmente alla domanda. La mancata conferma della domanda già presentata in Comune, entro il suddetto termine, equivale alla rinuncia definitiva del diritto di priorità come sopra concesso; l'avvenuto inserimento di tali richiedenti nell'ambito della graduatoria determinerà, automaticamente, la rinuncia alla originaria istanza prodotta al Comune di Chieti e quindi, il venir meno di ogni diritto a potenziali concessioni presso il Cimitero di Sant'Anna con l'applicazione della corrente graduatoria; in ogni caso, il diritto di priorità resta subordinato alla verifica di quanto dichiarato dal richiedente, che sarà effettuata a cura della concessionaria presso gli uffici comunali competenti prima dell'elaborazione della graduatoria;
  • la residenza anagrafica: le domande presentate dai residenti nel Comune di Chieti, al momento della domanda, comportano il diritto di priorità rispetto ai non residenti;
  • la data e l'ora di presentazione della domanda nel rispetto dei termini di chiusura del bando;
  • l'età per i residenti: il più anziano avrà il diritto di priorità, anche se la domanda è stata presentata congiuntamente ad altro soggetto di diversa età;
  • i non residenti, ma che hanno avuto la residenza per almeno sette anni nel Comune di Chieti avranno la priorità rispetto alle successive categorie di non residenti;
  • i non residenti, ma che hanno un parente, sino al terzo grado in linea retta e sino al secondo grado in linea collaterale o affini di secondo grado o coniuge, sepolto in uno dei Cimiteri Comunali;
  • i non residenti; ma che abbiano parenti entro il grado di cui al punto precedente residenti nel Comune;
  • i non residenti, che abbiano scelto, ai sensi della L.R. 10 agosto 2012, n. 41, di essere seppelliti o di seppellire un proprio defunto nel Parco della Memoria - Chieti Scalo.
Si ribadisce che coloro che hanno presentato domanda al Comune alla data di pubblicazione del presente bando hanno diritto di priorità a condizione che la prenotazione venga confermata, entro il termine di chiusura del presente bando, secondo quanto indicato all'art.3.
Eventuali reclami avverso la graduatoria e in genere sull'intera procedura devono essere inoltrati al Sindaco che deciderà, sentiti la concessionaria e il proponente il reclamo, con apposito provvedimento.


Art. 5. Assegnazione della struttura funeraria o del lotto per Cappelle.

Successivamente alla pubblicazione della graduatoria di cui all'art. 4, la Concessionaria provvederà a convocare, seguendo l'ordine della graduatoria, i richiedenti per la sottoscrizione del contratto preliminare di assegnazione del lotto o della struttura funeraria prescelta dagli stessi, tra quelle disponibili al momento della sottoscrizione del contratto medesimo.
La mancata sottoscrizione del contratto di assegnazione, per qualsiasi motivo, entro i termini indicati nella suddetta convocazione, comporterà l'incameramento della cauzione di cui all'art. 3.
In caso di impedimenti del richiedente, questi, prima della data stabilita nella convocazione, potrà concordare con la Concessionaria una nuova data. Tale evenienza, ai sensi dell'art. 11, Parte 2^ Titolo II, del Regolamento Cimiteriale Comunale, comporterà la perdita del diritto di priorità della scelta nei confronti dei richiedenti convocati, dal giorno originario della convocazione sino alla nuova data concordata dalle parti.
Qualora non si proceda all'assegnazione provvisoria della struttura funeraria o del lotto prenotato, a causa del mancato inserimento nella graduatoria, ove le domande pervenute risultassero superiori ai manufatti disponibili o per qualsiasi altro impedimento, la cauzione di cui all'art.3 sarà resa entro 30 giorni successivi alla data di pubblicazione della graduatoria e/o alla comunicazione della Concessionaria.

Art. 6. Canone di concessione d'uso delle strutture funerarie e dei lotti per Cappelle. Termini e modalità di pagamento. Prezzi per la realizzazione delle Cappelle.

Il canone per le concessioni d'uso dei lotti e delle strutture funerarie, secondo le tipologie di seguito elencate e descritte negli elaborati allegati al Regolamento Cimiteriale Comunale, è stabilito come segue:

Descrizione Tariffa (imponibile) Tariffa IVA inclusa (10%) Deposito Cauzionale 10% sulla tariffa imponibile (esente IVA art. 15) Acconto del 30% da versare al momento della sottoscrizione del contratto preliminare (IVA inclusa 10%) Durata concessione
Tumulazione frontale 1^ e 4^ fila € 1.754,00 € 1.929,40 € 175,40 € 578,82 30
Tumulazione frontale 2^ e 3^ fila € 1.929,00 € 2.121,90 € 192,90 € 636,57 30
Tumulazione laterale 1^ e 4^ fila € 2.105,00 € 2.315,50 € 210,50 € 694,65 30
Tumulazione laterale 2^ e 3^ fila € 2.315,00 € 2.546,50 € 231,50 € 763,95 30
Ossario per resti mortali 1^,2^, 7^ e 8^ fila € 763,37 € 839,71 € 76,34 € 251,91 30
Ossario per resti mortali 3^,4^, 5^ e 6^ fila € 873,00 € 960,30 € 87,30 € 288,09 30
Celletta per urna cineraria 1^,2^, 7^ e 8^ fila € 420,00 € 462,00 € 42,00 € 138,60 30
Celletta per urna cineraria 3^,4^, 5^ e 6^ fila € 483,00 € 531,30 € 48,30 € 159,39 30
Suolo per Cappelle gentilizie tipo B - 8 tumulazioni € 6.818,18 € 7.500,00 € 681,82 € 2.250,00 99
Suolo per Cappelle gentilizie tipo B1 - 8 tumulazioni € 6.818,18 € 7.500,00 € 681,82 € 2.250,00 99
Suolo per Cappelle gentilizie tipo D - 4 tumulazioni € 4.318,18 € 4.750,00 € 431,82 € 1.425,00 99
Suolo per Cappelle gentilizie tipo D1 - 4 tumulazioni + 8 ossari due p. € 4.318,18 € 4.750,00 € 431,82 € 1.425,00 99
Suolo per Cappelle gentilizie tipo NT 8 - tumulazioni + 25 ossari un p. € 14.545,45 € 16.000,00 € 1.454,55 € 4.800,00 99
Tabella 1

Il prezzo per la costruzione della Cappella relativa al lotto prenotato, in conformità al progetto approvato dall'Ente, è stabilito in:

Descrizione Imponibile Prezzo I.V.A. inclusa 10% Deposito Cauzionale 10% sulla tariffa imponibile (esente IVA art. 15) Acconto del 30% da versare al momento della sottoscrizione del contratto preliminare (IVA inclusa 10%)
Cappella tipo B (costo di realizzazione) € 44.626,00 € 49.088,60 € 4.462,60 € 14.726,58
Cappella tipo B1 (costo di realizzazione) € 47.776,00 € 52.553,60 € 4.777,60 € 15.766,08
Cappella tipo D (costo di realizzazione) € 26.513,00 € 29.164,30 € 2.651,30 € 8.749,29
Cappella tipo D1 (costo di realizzazione) € 39.166,00 € 43.082,60 € 3.916,60 € 12.924,78
Cappella tipo B1 (costo di realizzazione) € 59.893,00 € 65.882,30 € 5.989,30 € 19.764,69
Tabella 2

I suddetti importi sono comprensivi delle lapidi di chiusura in marmo, di tutte le rifiniture e dell'impianto elettrico per l'alimentazione delle lampade votive, mentre arredi funebri, epigrafi, foto, croci, simboli ecc., sono a carico dell'assegnatario o degli assegnatari che hanno l'obbligo di acquistarli dalla Concessionaria.
Gli importi relativi alle concessioni d'uso dei manufatti e dei suoli per le Cappelle gentilizie, Salvo diversa pattuizione più favorevole al richiedente, dovranno essere corrisposti alla Concessionaria entro i 18 mesi successivi alla data di sottoscrizione del contratto preliminare e precisamente:

  • il 30% del prezzo, oltre I.V.A., come per legge, quale 1° acconto, contestualmente alla sottoscrizione del contratto preliminare di cui all'art. 5;
  • il 10% del prezzo, oltre I.V.A., come per legge, quale saldo, prima della stipula del contratto di concessione;
  • quanto alla rimanente parte del prezzo, con rate mensili bimestrali o trimestrali, a scelta del richiedente, di cui la prima con scadenza al 30°/60°/90° (in base alla frequenza pattuita) giorno successivo alla data di sottoscrizione del contratto preliminare; per eventuali pagamenti oltre i suddetti termini comporteranno l'applicazione della penale e degli interessi di mora in ragione forfettaria del 5% annuo;
  • quanto alla rimanente parte del prezzo, con rate mensili bimestrali o trimestrali, a scelta del richiedente, di cui la prima con scadenza al 30°/60°/90° (in base alla frequenza pattuita) giorno successivo alla data di sottoscrizione del contratto preliminare; per eventuali pagamenti oltre i suddetti termini comporteranno l'applicazione della penale e degli interessi di mora in ragione forfettaria del 5% annuo;
La cauzione di cui all'art. 3 sarà conguagliata con l'importo dell'ultima rata da versare a titolo di saldo.
Il mancato pagamento, anche parziale, degli acconti nei termini sopra indicati, comporterà la decadenza dai diritti definiti con l'assegnazione e con l'eventuale contratto d'opera di cui all'art. 5, con contestuale incameramento delle rispettive cauzioni. Le eventuali rate versate a titolo di acconto sul prezzo saranno restituite, senza maggiorazione d'interessi, entro 90 giorni decorrenti dalla data di notifica della decadenza.
In caso di recesso da parte dell'assegnatario si applica la medesima penale di cui al precedente capoverso.
Il credito vantato dalla Concessionaria conseguente la presentazione della prenotazione per l'assegnazione delle strutture funerarie e dei lotti, nonché, i contratti d'opera per la costruzione delle Cappelle, ai sensi degli artt. 1260 e ss. del C.C., potrà essere ceduto a terzi ai fini di sconto commerciale o posto a garanzia di finanziamenti finalizzati alla realizzazione dell'opera.
A garanzia della cauzione e dei corrispettivi di cui al presente bando, la Società Concessionaria stipulerà apposita polizza fideiussoria a favore del Comune di Chieti, avente validità sino al collaudo delle opere oggetto della cessione in concessione d'uso; detta polizza copre e garantisce ogni diritto del Cessionario ad esigere le somme anticipate o versate in caso di mancata realizzazione dell'Opera.


Art. 7. Contratto d'opera per la realizzazione delle Cappelle gentilizie e relativi termini di pagamento

I richiedenti i lotti dovranno sottoscrivere anche il contratto d'opera con la Concessionaria per la costruzione della Cappella, relativa al lotto prenotato, in conformità al progetto approvato dall'Ente e versare un deposito cauzionale, pari al 10% della relativa tariffa, I.V.A. (art. 6 - tabella 2).
Salvo diversa pattuizione più favorevole al richiedente, l'importo relativo alla realizzazione delle Cappelle gentilizie dovrà essere corrisposto alla Concessionaria entro i 18 mesi successivi alla data di sottoscrizione del suddetto contratto e precisamente:

  • il 30% del prezzo, oltre I.V.A., come per legge, quale 1° acconto, contestualmente alla sottoscrizione del contratto d'opera;
  • il 10% del prezzo, oltre I.V.A., come per legge, quale saldo, prima della stipula del contratto di concessione;
  • quanto alla rimanente parte del prezzo, con rate mensili bimestrali o trimestrali, a scelta del richiedente, di cui la prima con scadenza al 30°/60°/90° (in base alla frequenza pattuita) giorno successivo alla data di sottoscrizione del contratto preliminare; per eventuali pagamenti oltre i suddetti termini comporteranno l'applicazione della penale e degli interessi di mora in ragione forfettaria del 5% annuo;
    La suddetta cauzione sarà conguagliata con l'importo dell'ultima rata da versare a titolo di saldo.


Art. 8. Termini per la sottoscrizione del contratto di concessione d'uso

Il contratto di concessione d'uso della struttura funeraria verrà sottoscritto successivamente al collaudo delle opere: entro 60 giorni dalla data dell'ultimo pagamento, ovvero, in qualsiasi momento su richiesta dell'interessato, a condizione che la parte residua del debito sia assistita da idonea fideiussione bancaria oppure sia corrisposta contestualmente alla stipula dell'atto medesimo.
Il contratto di concessione sarà rogato nel rispetto del Regolamento Cimiteriale Comunale e gli oneri per la eventuale registrazione dello stesso, se richiesta, saranno posti a carico dell'assegnatario.


Art. 9. Diritti fissi annuali per le concessioni d'uso

I titolari delle concessioni d'uso, a partire dalla data di sottoscrizione del relativo contratto, saranno tenuti a corrispondere alla Concessionaria i diritti fissi annuali a titolo di contributo sulle spese di manutenzione e di pulizia del Parco della Memoria nelle seguenti misure:

Descrizione Importo imponibile Importo I.V.A. inclusa 22%
Per cappelle private, per ciascun posto (costituito da: tumulazione, tomba e ossario che a prescindere dalla capacità vengono considerati per 1 posto) € 3,31 € 4,03
Per ogni tumulazione / loculo per adulti € 6,61 € 8,07
Per ogni ossario 1 posto € 4,96 € 6,05
Per ogni ossario 2 posti € 6,61 € 8,07
Per ogni ossario per oltre 2 posti € 8,26 € 10,08
Per ogni celletta per urna cineraria € 4,96 € 6,05


Art. 10. Arredi funebri per le nuove strutture funerarie

Il Cessionario ha l'obbligo, in forza della suddetta convenzione, di acquistare, per la struttura funeraria che gli sarà concessa in uso, gli arredi funebri, quali portafiori, portalampade, fotoceramiche, scritte e accessori vari direttamente dalla Concessionaria che si obbliga ad applicare i prezzi indicati all'art. 6, parte IV, del Regolamento Cimiteriale Comunale; in caso di fornitura di arredi particolari e non previsti nel Regolamento, si obbliga ad applicare sul prezzo di fornitura uno sconto del 20% sul listino della casa costruttrice degli arredi, in vigore al momento dell'acquisto.


Art. 11. Trattamento dei dati personali e Responsabile del procedimento

I dati personali forniti dagli interessati, obbligatori per le finalità connesse all'assegnazione e per la stipula del contratto, saranno trattati dal Comune di Chieti e dalla Società di Progetto "Parco della Memoria - Chieti Scalo S.r.l." conformemente alle disposizione del D.Lgs n. 196/2003. Gli interessati hanno la facoltà di esercitare i diritti previsti dagli art. 7 e seguenti del predetto D.Lgs 196/2003.
La sottoscrizione della domanda implica la pubblicazione del cognome, del nome e della data di nascita dei richiedenti sul sito informatico della Concessionaria e del Comune.
Il responsabile del trattamento dei dati personali è individuato nella persona del presidente del C.d.A. della Società Parco della Memoria - Chieti Scalo S.r.l., nonché, responsabile del procedimento sig. Alfano Gerardo.


*********************

I Cittadini interessati potranno richiedere copia del presente bando e di tutti gli atti richiamati nel presente bando ed ogni altra informazione utile presso gli uffici della Concessionaria siti in Via P. De Virgiliis n. 6 nei giorni e negli orari indicati nella tabelle di cui all'art. 3 oppure scaricarli sul sito www.parcodellamemoria.com.
Per quanto non previsto dal presente bando valgono le disposizioni contenute nel Regolamento Cimiteriale Comunale adottato dal Comune di Chieti, con delibera di C.C. n. 249 del 19/04/2017 e, in difetto, nel Regolamento di Polizia Mortuaria di cui al D.P.R. 10/9/1990, n. 285 e s.m.i..



Clicca qui per scaricare il bando in formato PDF